Biografia

Alfonso Todisco, pianista, direttore d’orchestra e ricercatore, è nato a Castellammare di Stabia (Napoli) il 3 Luglio del 1994. Ha conseguito la laurea con lode in Pianoforte presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno sotto la guida della Maestra Tiziana Silvestri nel Giugno del 2017. Ha iniziato nel 2015 gli studi di Composizione e Direzione d’orchestra con il M° Nicola H. Samale e si laurea presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno con 110 lode e menzione d'onore. Ha partecipato inoltre a Masterclass con i maestri B. Aprea e D. Agiman.  Attualmente si sta specializzando in Direzione d'orchestra presso il MUK di Vienna.  Alfonso Todisco è co-fondatore insieme al M° Francesco D’Aprea dell’Accademia Artemus di Pompei (NA) e dell’Artemus Ensemble. E' il direttore artistico dell'etichetta musicale Satyr MB Production e fondatore insieme all'artista Nello Petrucci dell'Impresa Sociale Art & Change, ente promotore del "Pompei Street Festival" che vedrà la sua prima edizione nel Settembre 2021.

E' risultato vincitore a diversi concorsi cameristici in qualità di pianista o di direttore d’orchestra da camera. Nel corso degli anni si è dedicato alla didattica musicale, si è specializzato nella metodologia Orff-Schulwerk ed è insegnante di Pianoforte presso l’Accademia Artemus di Pompei e l’Accademia Jacopo Napoli di Cava de’ Tirreni (Sa). Alfonso Todisco è attivo nel mondo della ricerca con un progetto incentrato sulle origini della "Forma Sonata", partecipando a conferenze in Italia e all’estero: Ottobre 2018 alla "XV Conferenza GATM" di Rimini; Marzo 2019 al "Porto International Symposium on the Analysis and Theory of music", Giugno 2019 in Spagna al "FIMTE XIV Symposium Diego Fernandez”, Ottobre 2019 alla "XVI Conferenza GATM" di Rimini. E' tra i relatori selezionati per la conferenza EUROMAC che si terrà a Mosca nel Settembre 2021. Nell'anno accademico 2019/2020 è risultato vincitore della borsa di ricerca presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno con un progetto intitolato "verso la Forma Sonata Classica". Scrive abitualmente per la rivista musicologica "Il Mondo della Musica" di Maria Elisa Tozzi e per altri giornali italiani e stranieri.

Alfonso Todisco è il direttore principale dell’Artemus Ensemble di Pompei (Na), che vanta numerosi concerti importanti sul territorio, tre stagioni concertistiche e due dischi prodotti dalla Satyr MB Production: "gli Echi dell'eterna bellezza", con musiche ispirate all'antica Pompei di F. Cuccurullo, A. Onorato, P. Odierna e N. H. Samale, presentato nel Dicembre 2019; "Il Prodigio", con tre delle dodici sinfonie per archi di F. Mendelssohn, inciso pubblicato nell'Ottobre 2020. L’ensemble ha ricevuto inoltre nel 2019 il premio “Eccellenza Pompeiana”, conferitogli dal Pompei Music Fest. Ha tenuto concerti al Teatro Mattiello di Pompei, alla Reggia di Caserta, all’Anfiteatro dei Racconti di Positano, all’Archeoteatro di Pompei, al Tempio della Maddalena (Capranica Prenestina - Roma), alla Torre Fossa lo Papa di Punta Campanella a Massalubrense (Na). Ha preso parte ad eventi importanti organizzati dalla Fondazione Bartolo Longo di Pompei (Na), Fondazione Telethon, Consorzio La Rada, JazzitFest 2019. Si è esibita in occasione della “Cittadinanza Onoraria” conferita ad Alberto Angela a Pompei nell'Ottobre del 2018.



Alfonso Todisco ha diretto inoltre l’Orchestra Filarmonica di Lviv (Ucraina), l’Orchestra del Conservatorio Martucci di Salerno (SA), l’Ensemble giovanile Jacopo Napoli di Cava de’Tirreni (SA), l’Orchestra Sinfonica di Vidin (Bulgaria), la Joven Orquestra de Leòn (Spagna), l'Orchestra dei Musici di Parma, con successo di pubblico e di critica. Nel 2021 debutterà presso il Teatro dell'Opera di Ruse (Bulgaria) e con la Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli.


Febbraio 2021